Pascolo comunitario per becchi

Pascolo comunitario per becchi dal 2019

Nel quadro di diversi progetti per la conservazione e la promozione di razze minacciate, dal 2012 i pascoli per becchi nelle zone di montagna hanno ricevuto un sostegno finanziario. Dal 01.01.2019, questo aiuto finanziario finora concesso dalla FSAC non è più possibile.

Ciononostante, alcuni gestori di pascoli d’estivazione per becchi hanno deciso di continuare a organizzare un tale alpeggio comunitario e di estivare anche capi di altri colleghi allevatori. Tuttavia, l’indennizzo per la tenuta degli animali durante i mesi estivi avviene direttamente tra i gestori dell’alpe e i detentori dei becchi. Anche l’importo del risarcimento va fissato in base ad un accordo fra le parti.

Se siete interessati, trovate qui di seguito un elenco con i pascoli comunitari per becchi. Contattate direttamente il gestore dell’alpeggio di vostra scelta.